Salta al contenuto

Nuova infrastruttura

Questo è il primo post di una serie che mostra le novità relative a WikiTrek.
Partiamo dalla base, ovvero dall’infrastruttura.

La premessa è un doveroso ringraziamento a Stefano Petroni. Stefano ha ospitato e si è occupato dell’infrastruttura di WikiTrek da quando era ancora un prototipo fino, letteralmente, all’altro giorno.
Per suoi impegni personali, Stefano non può più offrire questo servizio e di conseguenza dallo scorso fine settimana ho preso io in carico il tutto. Stefano è un sistemista più esperto di me, spero di essere riuscito a “rubare” abbastanza conoscenza da lui in questi anni.
Grazie per tutto quello che ha fatto e speriamo abbia più tempo in futuro per dedicarsi alla nostra passione comune.

La nuova infrastruttura di WikiTrek è basata su un server privato virtuale ospitato in un datacentre di Norimberga: Ecco da dove viene la puzza di Wurstel e crauti quando scaricate le pagine (questa battuta la capirà solo chi ha una memoria almeno ventennale).
Per quanto noi non abbiamo grandi problemi di privacy, va farà piacere sapere che tutti i dati di WikiTrek sono tornati in Europa, dopo che lo UK ne è uscito insieme al nostro vecchio server.

Il fornitore che ho selezionato si chiama Hetzner. Si tratta di una azienda di vecchia data con situazione economica stabile, diversi centri dati in Europa e si è comportata bene durante la fase di test con il domnio TK. Inoltre è molto economica, il che non fa male.

Il server è basato su Ubuntu 20.04.1 si tratta di una versione cosiddetta “long term support” ovvero in cui il produttore ha messo particolare cura nella stabilità. Esattamente quello che ci serve, dato che non abbiamo bisogno di nessuna particolare funzione cutting edge.

Il cuore di WikiTrek, ovvero MediaWiki, è la versione 1.35, anche lei una LTS, non casualmente. Chi ha seguito il travagliato sviluppo della versione 1.35 sa che è uscita con ampio ritardo, non solo per via della pandemia, ma anche per assicurarne la necessaria affidabilità. Un altro punto a nostro vantaggio.

Completa il tutto WordPres 5.5.3 che fa girare il nostro blog.

Tutte questa informazioni noiose vi fanno capire che adesso siamo dotati di uno stack software più moderno e aggiornato: questa cosa non è fine a sé stessa, ma ci permette nuove funzionalità, che vedremo presto in altri post.

Published ininfrastrutturamediawiki

Commenti chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: