Vincere lo spam

Naturalmente non mi aspettavo che WikiTrek fosse esente da spam. Fin dal primo momento ero ragionevolmente certo che, più prima che poi, il sito avrebbe ricevuto della immondizia da parte di qualche farabutto.

In effetti, fin dalle prime settimane di esistenza del sito, ogni qualche giorno mi capitava di vedere comparire un utente evidentemente fasullo con il suo bel bagaglio di paginette piene di testo poco sensato e link fraudolenti.

Da bravo admin, bloccavo gli utenti, cancellavo le pagine e tornavo a lavorare sul serio.
Poi un bel giorno scopro che la situazione peggiora drasticamente: colpevole forse il miglioramento di WikiTrek nelle statistiche dei siti wiki, in poche ore erano stati creati decine di account fasulli, ognuno portando con sé due o tre pagine piene di spam.

Come ho già scritto, avevamo perso la prima battaglia e bisognava attrezzarsi per vincere la guerra.
Adesso fa meno paura scriverlo, ma in quei giorni pensavo seriamente che la wiki avrebbe potuto cedere sotto il peso dello spam e che il contenuto sensato del sito sarebbe andato in minoranza in pochi giorni.

Sulla mia pelle avevo imparato di aver sottovalutato il problema e di non essermi documentato a sufficienza in anticipo. Correvo quindi ai ripari con colpevole ritardo.
A memoria di quanto fatto e nella sperazna di aiutare qualche altro novello amministratore di un sito MediaWiki, qui di seguito riassumo brevemente il bagaglio di strumenti che bisognerebbe mettere in campo fin da subito.

Il lettore interessato è caldamente invitato a leggere la documentazione linkata prima di mettere in atto le contromisure, perché potrebbero risultare dannose anche per gli utenti leciti.

  • ConfirmEdit
    impedisce agli spambot di effettuare modifiche fraudolente e aggiungere link a siti usando teniche CAPTCHA.
    Riduce purtroppo l’accessibilità, ma con l’impostazione No CAPTCHA reCAPTCHA consente di raggiungere un buon bilanciamento fra semplicità d’uso ed efficacia contro gli attacchi.
  • SpamBlacklist
    nega la possibilità di fare modifiche a utenti che fanno parte di una blacklist. Per questa estensione esistono già grandi blacklist pronte all’uso in quanto utilizzate anche dalla Wikipedia
  • StopForumSpam
    Fa sì che lìinstallazione di Mediawiki possa contribuire al dataabase di stopforumspam.com

Aggiungo inoltre, per chi è già stato tempestato di spam, l’utile estensione Nuke che permette una comoda cancellazione massiva delle pagine, anche se purtroppo ha il grande difetto di non permettere una selezione granulare, oltre a non aiutare a bloccare gli utenti dannosi.